Capitalism: A Love Story (2009)

cover Capitalism: A Love Story

link to Capitalism: A Love Story on IMDb

Paese: USA, 127 minuti

Regista: Michael Moore

Sottotitoli: Italiano, Inglese

Genere(i): Documentario, Crimine, Cabaret

No

In prestito: No

Voto IMDb:
star star star star star star star star star star
7.4/10 (39561 voti)

Risoluzione: 1280x720
Rapporto: 16:9 Widescreen
Codec: H.264

Lingua: Inglese, Spagnolo, Russo
Audio: Dolby Digital 5.1 - Italiano / Dolby Digital 5.1 - Inglese

Dimensione: 4.74 GB
Supporto: Media File
Percorso: X:\Capitalism.A.Love.Story-2009\Capitalism.A.Love.Story-2009-tt1232207.mkv
Fonte: Disco BluRay

Campo Pers. 1:
Campo Pers. 2:

Trama: Questa volta Michael Moore prende le mosse da lontano, addirittura dall'Impero Romano, per mostrare come i segnali di decadenza di quella potenza antica siano tutti rintracciabili nella realtà odierna. La domanda è più che mai esplicita e con la risposta già incorporata: quanto è alto il prezzo che il popolo americano paga a causa della confusione operata tra il concetto di Capitalismo e quello di Democrazia? Per Moore i due termini non coincidono anzi sono in più che netta opposizione soprattutto ora, dopo la crisi mondiale di cui tutti paghiamo le conseguenze. Per sostenere la sua tesi questa volta il polemista di Flint (cittadina a cui fa ancora una volta ritorno vent'anni dopo Roger & Me) fa un uso molto più ridotto di gag verbali e visive (anche se non ci risparmia un nuovo doppiaggio del Gesù di Zeffirelli in versione liberistico-sfrenata). Perché questa volta il tema è talmente serio che lo spazio per la risata non può che essere ridotto.

Cast:

  • Commenti: - 004 -