Il figlio più piccolo (2010)

cover Il figlio più piccolo

link to Il figlio più piccolo on IMDb

Paese: Italy, 100 minuti

Regista: Pupi Avati

Sottotitoli: Italiano

Genere(i): Drammatico, Commedia

No

In prestito: No

Voto IMDb:
star star star star star star star star star star
5.9/10 (342 voti)

Risoluzione: 1920x1080
Rapporto: 16:9 Widescreen
Codec: H.264

Lingua: Italiano
Audio: AAC+ 5.1 - Italiano

Dimensione: 4.43 GB
Supporto: Media File
Percorso: X:\Il.Figlio.Piu'.Piccolo-2010\Il.Figlio.Piu'.Piccolo-2010-tt1417038.mkv
Fonte: Disco BluRay

Campo Pers. 1:
Campo Pers. 2:

Trama: E' un giorno d'estate del 1992 a Bologna. Il matrimonio di Luciano Baietti e Fiamma, già genitori di due bambini di pochi anni, si consuma affrettatamente. Appena il tempo di un brindisi nei bicchieri di carta e lo sposo parte in compagnia di uno strano personaggio e con un mazzo di documenti con i quali la sposa gli intesta i suoi beni immobili. Anni dopo, ai giorni nostri, i due bambini sono cresciuti: il maggiore, Paolo Baietti, lavora in un locale del centro e odia quel padre scomparso nel nulla; il figlio più piccolo, Baldo Baietti, buono e generoso, studia cinema e vive modestamente con la mamma e con Sheyla, accompagnando le due donne nei loro patetici tentativi di carriera musicale e assistendo Fiamma nelle sue frequenti crisi esistenziali. Nel frattempo, nella campagna laziale, Luciano fa la bella vita nella sua lussuosissima villa: con i soldi della ex moglie e i consigli di Sergio Bollino, vera eminenza grigia della Baietti Enterprise, è presidente e uomo immagine di una holding che vive di loschi traffici e spudorate raccomandazioni e connivenze. Ma i tempi si fanno difficili e gli appoggi iniziano a vacillare pericolosamente: la grande idea è trovare un prestanome sufficentemente ingenuo e fiducioso su cui scaricare la responsabilità delle situazioni più compromesse. Qualcuno che non sappia e non possa dire di no, qualcuno facile da raggirare, magari facendo appello a improbabili ragioni del cuore: Baldo...

Cast:

  • Commenti: - 013 -